Costruirsi un patrimonio – prendete in mano le vostre finanze

Costruirsi un patrimonio – prendete in mano le vostre finanze
21 settembre 2021
I dati più importanti in sintesi
  • Prima di iniziare con la costruzione del patrimonio è necessaria un’attenta pianificazione finanziaria

  • Esistono diverse tipologie di investimento per la costruzione di un patrimonio

  • La strategia di costruzione del patrimonio dovrebbe essere adattata in base alla vostra età

I soldi non fanno la felicità. Ma possono facilitare molto la vita. A prescindere che vogliate costruirvi una previdenza per la vecchiaia, realizzare i vostri sogni o essere preparati a spese impreviste, la costruzione di un patrimonio significa sicurezza finanziaria e la possibilità di concretizzare i vostri piani. Ma come funziona la costruzione di un patrimonio e quali opzioni esistono?

Tutto inizia dalla pianificazione finanziaria

Prima di pensare a costruirvi un patrimonio, dovreste farvi un’idea precisa della vostra situazione finanziaria. Una buona preparazione è essenziale per il successo e per la vostra sicurezza finanziaria.

Prima di iniziare a costruirvi attivamente un patrimonio, fatevi un quadro preciso delle vostre finanze. Vi suggeriamo di procedere in questo modo:

  • stilate un elenco di tutti i vostri valori patrimoniali;
  • documentate entrate e uscite;
  • pensate se avete delle spese da affrontare in futuro, ad esempio riparazioni.

Se desiderate risparmiare e costruirvi un patrimonio in modo sostenibile, dovete innanzitutto crearvi un certo capitale di base, con il quale poter lavorare. 

Prima di iniziare con la costruzione del patrimonio è necessaria un’attenta pianificazione finanziaria
Prima di iniziare con la costruzione del patrimonio è necessaria un’attenta pianificazione finanziaria

1. Preoccupatevi di garantirvi finanziariamente il minimo vitale

Assolvono a questo scopo le vostre assicurazioni e la previdenza per la vecchiaia. Tra le assicurazioni rilevanti in questo ambito rientrano tra l’altro l’assicurazione di responsabilità civile, l’assicurazione mobilia domestica e l’assicurazione previdenziale. 

2. Create una riserva intoccabile

Per costruire un patrimonio ci vuole tempo. Le riserve di liquidità vi permettono di reagire flessibilmente a sviluppi imprevisti. Dovreste avere accesso in qualsiasi momento a tre o quattro mensilità.

3. Estinguete debiti e crediti

Se seguite una strategia per la costruzione di un patrimonio, dovreste estinguere il più possibile debiti e crediti. La parola d’ordine è «Azzerare i debiti prima di accumulare un patrimonio». 

4. Riducete le vostre spese quotidiane

Controllate le vostre uscite per i consumi quotidiani e individuate le spese inutili che potete risparmiarvi. Tenere un diario domestico vi aiuta a riflettere sulle vostre spese. Sembra un compito noioso di primo acchito, ma è l’unico modo efficace per aprire gli occhi su dove potete facilmente risparmiare. Tenete bene a mente il detto «Un soldo risparmiato è un soldo guadagnato». 

5. Verificate le spese correnti

Una volta all’anno analizzate i contratti con il vostro gestore di telefonia mobile, il fornitore di energia elettrica o il fornitore del gas. Vi sono possibilità di risparmio? Informatevi se esistono alternative più economiche. Utilizzate i vari portali di comparazione in Internet per confrontare velocemente e facilmente diversi fornitori. 

Vi siete fatti un quadro preciso delle vostre finanze? In tal caso iniziate a muovere i meccanismi giusti. Così creerete una buona base per la costruzione di un patrimonio. 

Cosa s’intende per costruzione di un patrimonio?

Vi siete preoccupati di crearvi delle riserve finanziarie per le emergenze e una garanzia finanziaria di base? A questo punto potete riflettere su come volete costruirvi un patrimonio.

Costruirsi un patrimonio è possibile se si impiegano mezzi liquidi disponibili in modo da moltiplicarli. Attraverso gli investimenti vi create un reddito passivo. A questo scopo dovete trovare la tipologia d’investimento adatta. 

Tipologie comuni di investimento

  • azioni
  • Immobili
  • Obbligazioni
  • Fondi
  • Piani di risparmio ETF 

Nella scelta della tipologia di investimento dovreste definire per quale arco di tempo volete investire il vostro denaro e quale rischio siete disposti ad assumervi. Per la definizione della vostra strategia di costruzione del patrimonio dovreste inoltre stabilire i vostri obiettivi e le vostre idee. A questo scopo può essere utile chiedere aiuto a un consulente finanziario. Questa persona esperta saprà illustrarvi le opportunità e i rischi connessi alle varie tipologie d’investimento. Non dimenticate che la costruzione di un patrimonio è una faccenda di lungo periodo. Occorre tempo e pazienza. 

Quando si può parlare di un patrimonio? Ed è davvero necessaria una definizione?

Una definizione chiara del limite a partire dal quale si è «benestanti», ovvero possessori di un patrimonio, non esiste. La piattaforma Investopedia definisce benestanti i cosiddetti High-Net-Worth Individuals («HNWI»), cioè le persone che dispongono di mezzi liquidi per un ammontare di circa un milione di dollari. A questo punto ci si può chiedere se si vuole essere benestanti. Le opinioni in merito a questa domanda sono molto diverse. 

Cosa significhi essere «benestanti», potete stabilirlo solo voi stessi. Quel che è certo è che la pensione obbligatoria non vi basterà per mantenere il vostro tenore di vita abituale dopo il pensionamento. Per garantirvelo dovrete integrare la pensione obbligatoria con la costruzione privata di un patrimonio.

Non è necessario che diventiate High-Net-Worth Individual per vivere senza pensieri.

Ma dovreste iniziare presto a riflettere su come costruirvi un patrimonio. Questo perché una buona base finanziaria permette di affrontare bene le diverse fasi della vita.

Quando si dovrebbe costruire un patrimonio? 

Costruzione di un patrimonio a 20 anni

Per chi è appena entrato nel mondo del lavoro è difficile per lo più afferrare il tema della previdenza per la vecchiaia. La pensione è ancora qualcosa di molto lontano nel futuro. Ma proprio per il fatto che la costruzione di un patrimonio richiede tempo e pazienza, vale la pena cominciare il più presto possibile. 

Se, ad esempio, cominciate a 20 anni investendo CHF 50 al mese, potrete risparmiare fino al pensionamento circa CHF 140’000 – a seconda del rendimento dell’investimento scelto. Chi investe precocemente piccoli importi ottiene spesso risultati migliori nella costruzione di un patrimonio di altri che investono tardi molto denaro. La ragione di questo è l’interesse composto.

Costruzione di un patrimonio a 30 anni 

A che punto sarò a 30 anni? Questo dipende spesso da quando avete iniziato la vostra vita lavorativa. Da questo momento potete iniziare a mettere da parte dei soldi. Prima si comincia, meglio è. 

A 30 anni avete di fronte ancora la maggior parte della vita lavorativa. Avete conseguito solo una piccola parte del reddito che avrete guadagnato fino al pensionamento.

Avete cioè la possibilità di mettere da parte ancora molto denaro. Avete già messo su famiglia? O avete investito in una casa di proprietà e avete acceso un mutuo? In tal caso avete già cospicui obblighi finanziari. D’altro canto, nell’arco di età fra i 30 e i 50 anni vi trovate al culmine della vostra vita lavorativa, anche dal punto di vista del reddito.

Come può configurarsi la costruzione di un patrimonio a 30 anni?

1. Sfruttate il fattore tempo 

Investite denaro in un orizzonte temporale di lungo periodo. L’interesse composto ha un effetto considerevole in un orizzonte temporale di lungo periodo. A 30 anni il fattore tempo gioca a vostro favore.

2. Azzerate i debiti e costituite delle riserve 

Dovreste aver risparmiato come riserva per le emergenze almeno tre mensilità lorde, per poter reagire a eventi imprevisti. Dovreste estinguere il più rapidamente possibile eventuali debiti come ad esempio un mutuo. 

3. Sfruttate le opportunità di rendimento

Investire anche in prodotti d’investimento ad alto rendimento. Minimizzate il rischio investendo in categorie d’investimento diverse. In caso di possibili perdite vi rimane tempo a sufficienza per ripianarle fino al pensionamento. 

4. Trovate la strategia giusta

Investite in categorie d’investimento diverse e diversificate il rischio. Individuate la strategia d’investimento adatta alla vostra situazione.

TROVA UN CONSULENTE

Ottenere consigli personali

TROVA UN CONSULENTE
Quel montant pour mon patrimoine ?

Les femmes devraient commencer à épargner plus tôt que les hommes, car elles ont tendance à vivre plus longtemps et à gagner moins tout au long de leur vie.Voici le montant du patrimoine que vous devriez avoir épargné en fonction de votre âge pour maintenir votre niveau de vie lors de la retraite.

Donne
Uomini

30 anni

CHF 52’000

CHF 16’000

50 anni

CHF 139’000

CHF 112’000

Se constituer un patrimoine à 50 ans

À l'âge de 50 ans, beaucoup réalisent que la retraite approche à grands pas. C'est le moment idéal pour faire le point sur votre trésorerie et votre situation financière. Où en est votre patrimoine pour votre retraite ? Ne perdez pas de temps pour commencer à planifier votre retraite. Il est encore temps d'organiser votre situation financière et de déterminer à quoi ressemblera votre vie après la retraite. 

À quoi ressemble la constitution d'un patrimoine à 50 ans ?

1. Listez vos dépenses

De combien d'argent avez-vous besoin pour vivre ? Prévoyez-vous des frais après la retraite, par exemple pour une deuxième voiture ? Allez-vous déménager dans un appartement plus petit ou votre maison est-elle payée ? 

2. Obtenez une vue d'ensemble de vos revenus

Quel sera le montant de votre rente fédérale de l'AVS ? Combien comptez-vous percevoir de votre caisse de pension ? Combien d'argent avez-vous épargné dans le 3e pilier ? Aurez-vous des sources de revenus supplémentaires, par exemple issues de la location d'un bien résidentiel ?

3. Contrôlez les éventuels déficits de prévoyance

Une fois que vous avez dressé les listes des revenus possibles et des dépenses prévues, comparez-les. Vos revenus couvrent-ils les dépenses prévues ? Combien reste-t-il après avoir couvert les frais de consommation quotidienne et de loisirs ?

4. Réduisez rapidement vos dettes

Avez-vous encore des dettes auprès de banques ? Veillez à les avoir entièrement remboursées avant la retraite. 

5. Adaptez votre stratégie de placement

Avez-vous mis l'accent sur le rendement lors de la constitution de votre patrimoine ? Il est maintenant temps de sécuriser les actifs que vous avez épargnés. Commencez à transférer votre argent vers des types d'investissement moins risqués.

Commencez à planifier

Vous savez maintenant comment constituer votre patrimoine de manière optimale. 

  1. Faites un point complet et approfondi sur votre situation financière. 
  2. Assurez-vous que votre minimum vital et vos liquidités sont sécurisés.
  3. Commencez à réfléchir à une stratégie de constitution de patrimoine. 
  4. Consultez un conseiller financier externe si nécessaire.

Le temps est un facteur important dans la constitution d'un patrimoine, votre âge joue donc un rôle primordial. Que vous ayez 20, 30 ou 50 ans : pensez à vous constituer un patrimoine aussi tôt que possible afin de pouvoir vivre votre retraite sans soucis financiers. 

TROVA UN CONSULENTE

Ottenere consigli personali

TROVA UN CONSULENTE